giovedì 1 luglio 2010

Mario, il gladiatore ha sconfitto il suo mal di piede e ritorna ancora forte dagli inferi

Non avevo dubbi, c'è sempre una dura prova da superare, se si vuole crescere, e finchè c'è speranza si può continuare a lottare , e si ,caro Mario, la vita è piena di insidie e di chi sta aspettare la disgrazia degli altri.
E' per questo che non dò più indicazioni a tapascioni della domenica.
Preferisco aiutare a muoversi per il benessere fisico  chi, non potendolo fare da autodidatta, si affida con gioia e con piena predisposizione al metodo sano e scientifico, e sì, perchè, solo una sana e salutare attività può arrecare beneficio fisico e psicologico, e non importa se non sei diventato campione purchè tu,atleta,sappia dare il giusto valore all'agonismo.
Quindi no alla esasperazione ad ogni costo e sì ad una attività perseguita con l'uso della ragione e dell'intelletto.
Ma andiamo al dunque perchè Mario vuole continuare il suo sogno e per realizzarlo si affida alle indicazioni scientifiche e ne sposa l'utilità con intelligente intuito.
Alle ore 15,00 è già allo stadio Adriatico e con l'umiltà che lo distinque si sottopone per la quarta volta al test di Terenzil.
Ai 140 battiti rispondono i 5'20 il km.
Ai 145............................i 5'05
Ai 150............................i 5'00
Ai 155............................i 4'35"
Ai 160............................i 4'20"
Ai 165............................i 4'05"
Ai 170............................i 3'55"
Si ferma alle frequenze suddette avvertendo una difficoltà nel campiamento di ritmo dovuto alla sosta forzata subita.
Pertanto Mario dovrà rispettare le gradualità suggerite per adattare in maniera scrupolosa i suoi ritmi alla meccanica della sua corsa.
Occorre eseguire stazioni di esercizi di corsa multilaterale per permettere una efficente struttura muscolare e tendinea idonea a sopportare carichi di lavoro che l'accompagnano fino alla maratona del 15 di ottobre ad Amsterdan.
A domani la elaborazione del lavoro!

0 commenti:

è ora di correre

>

 

Design by Amanda @ Blogger Buster