mercoledì 19 maggio 2010

Ecco cosa accade dentro le stanze dei Baroni






tv.repubblica.it
La confessione del giovane junior positivo alla gonadotropina corionica e squalificato per 21 mesi

1 commenti:

Terenzil ha detto...

Ragazzi, vogliamo salvare questo bellissimo sport?
Bene vedete questo filmato e capite subito la ragione che deve spingerci a stare attenti.
Naturalmente non mi riferisco al mondo dei Ranner o dei Blogger, perché noi siamo quelli che amiamo la corsa.
Questo filmato fa capire che grazie alla testimonianza di un ingenuo ragazzo viene fuori la verità.
Chi vi scrive forse è stato illuminato a suo tempo quando,dopo aver portato Luca Angelozzi, campione italiano dei 2000 siepi, gli avevano proposto di far parte di uno staff tecnico dove le regole erano chiari:
"Avrei dovuto firmare una liberatoria secondo cui ogni mio allievo doveva sottoporsi ad esami clinici e miopsia, ( quello che hanno fatto a Guido Mariani in un raduno nazionale a Tirrenia) e lasciar fare il resto ad uno staff medico gestito dal CONI e quindi, in quanto allenatore, senza alcuna possibilità di sindacare ogni loro operato".
Pensate, quando ho accompagnato il mio ex allievo Luca Angelozzi a Varazin, nei campionati europei, non mi hanno detto nemmeno grazie!.E naturalmente, rivoluzionario come sono ,nel bene, come potevo stare con gente simili e se firmando dovevo leccare il culo a qualcuno!
Insomma rifiutando quelle assurde regole, penso adesso capiate, non sono stato ben gradito dai senatori della F.I.D.A.L.
A questo punto, ragazzi, penso e mi chiedo, (senza togliere alcuna responsabilità agli atleti), che i nostri Alberico Di Cecco e Petrei, perché sono stati solo loro a pagare? ed i loro tecnici e componenti dello staff medico sono innocenti? puri? O, forse, molto bravi a glorificarsi dei loro risultati?A voi la risposta!

è ora di correre

>

 

Design by Amanda @ Blogger Buster